SHARE

Procediamo ad applicare la strategia che abbiamo illustrato precedentemente.

Oggi prendiamo in esame un titolo che è diventato interessante per rapporto rischio rendimento, scegliamo solo OPA per contanti, con un buon margine di profitto e che si possa chiudere entro sei mesi circa, e con aziende in settori non critici.

Il titolo che attira la nostra attenzione è Cabela (NYSE: CAB ) una società di media capitalizzazione, che con una rete di vendita al dettaglio, commercializza articoli di caccia, pesca, campeggio e prodotti outdoor, oltre ad avere un segmento di servizi finanziari di supporto alle vendite. La società gestisce 77 negozi al dettaglio, tra cui 68 negozi negli Stati Uniti; e 9 negozi in Canada. Cabela è stata fondata nel 1961 e ha sede a Sidney, Nebraska.

Cabela ha ricevuto una offerta di acquisto da parte del maggiore concorrente Bass Pro Shops a 65.50$ per azione. Effettivamente c’è un rischio di intervento antitrust perché l’azienda risultante dal merger sarebbe la più grande in assoluto nel settore merceologico, ma fortunatamente non sono in una posizione monopolistica e quindi è possibile un via libera dal FTC statunitense all’acquisizione.

Dobbiamo però rilevare un altro problema: parte del deal da 5,5 G$ è costituita dall’offerta da parte di Capital One Financial Corp (COF.N) che sarebbe andata ad acquistare il settore delle credit card business di Cabela sottoscrivendo un accordo decennale con Bass Pro shop finalizzato all’emissione di carte di credito ai clienti di Cabela. Purtroppo sembra che Capital One Financial Corp. non riesca ad ottenere l’autorizzazione l’acquisto del ramo di azienda relativo alle carte di credito (World’s Foremost Bank) prima del 3 ottobre 2017, e quindi impedendo di fatto di chiudere il deal con Bass Pro Shop nella prima metà del 2017 come era stato inizialmente annunciato. La data del 3 ottobre è essenziale perché dopo tale data Cabela e Bass pro shop hanno reciprocamente il diritto di recedere dal contratto. All’annuncio del ritardo nelle autorizzazioni per l’acquisizione del ramo bancario il titolo di Cabela ha perso quasi l’8% in borsa.

Tuttavia per quanto nella nostra strategia non ci piacciano deal con durata superiore ai 6 mesi, dobbiamo rilevare che Cabela ha dichiarato che è alla ricerca di “potenziali strutture alternative” per consentire entrambe le cessioni entro il 3 ottobre, e comunque sta compiendo ogni sforzo per ottenere le autorizzazioni delle autorità antitrust usa e canadese entro la prima metà del 2017. Giudichiamo le dichiarazioni di Cabela sintomatiche della volontà di chiudere comunque il deal e ci aspettiamo che ci sia altrettanto interesse di Bass Pro Shop a chiudere l’operazione, che ne consoliderebbe la leadership nel settore caccia pesca & outdoor.

In più ai prezzi attuali, anche grazie alla caduta del titolo Cabela sul NYSE l’utile di questo merger è arrivato al 13,66%, un rendimento su base annua quasi al 30%.

Siamo positivi sul completamento di questo take over e stiamo valutando di aprire una posizione long sul titolo CAB nelle prossime 72 ore.

Questo articolo è stato scritto da me stesso, ed esprime le mie opinioni. Non ho ricevuto compensi per esso. Non ho alcun rapporto d’affari con società le cui azioni sono citate nel presente articolo.

 

SHARE